UN COMMITTENTE ILLUMINATO, 10 GIOVANI ARCHITETTI, UN CONCORSO PER REALIZZARE 30 UNITÀ MONOFAMILIARI. UN VALORE AGGIUNTO: L'ECCELLENZA DELLA QUALITÀ IN ARCHITETTURA. PAROLE CHIAVE: SOSTENIBILITÈ, INNOVAZIONE, FLESSIBILITÀ.

Progetti

Nemogruppo Architetti

Il disegno delle ville è figlio di un processo che ha cercato di rispondere ad un ossimoro: fare un’architettura che divenisse paesaggio senza però "fondersi" o mimetizzarsi con e in esso.

Il progetto mette a punto un sistema di strutture/architetture leggere, figlie degli studi sull’autocostruzione e sulle strutture a secco che, stante le normative urbanistiche vigenti nella zona, più che necessitare di scavi e sterri per essere situate, si appoggiassero su una sorta di terreno artificiale, sollevato dal suolo reale tramite "pilotis".

Un nuovo suolo su cui, a sua volta, si possa ergere l’architettura residenziale vera e propria con i suoi spazi di pertinenza, e che in virtù di questo sistema è modificabile in caso di futura volontà di ampliamento.

Il nuovo Livello 0.00 è così realizzato con una piastra a maglia quadrata, in legno, il cui modulo 2,60 x 2,60 è stato "ingegnerizzato", per disegnare il modulo su cui basare le dimensioni delle differenti piante formanti i diversi tagli proposti. Tagli che per semplicità e necessità di standard sono stati limitati principalmente a tre rispettivamente di 124, 137, 141/282 mq. Anche se apparentemente l’architettura delle abitazioni ha visto prevalere la soluzione archetipo primigenia dell’idea di casa, un semplice profilo a capanna disegnato da un tetto a due falde, il modello si è via via articolato in differenti tipi, grazie alle infinite possibilità aggregative di alcuni "blocchetti funzionali" che, unendosi in differenti"grappoli" danno vita a svariate unità formali. Le unità residenziali saranno da realizzarsi con una struttura tipo "Baloon Frame" in componenti prefabbricati di legno (eccetto le strutture puntiformi di fondazione, in c.a.), e sono stati concepiti per ottenere il più basso consumo energetico (Classe AA).

torna all'elenco progetti

1 commento a "Nemogruppo Architetti"

  • urizzato il 02 aprile 2011:

    rendering orribili, fantasia poca, peccato

Invia nuovo commento

  • Vedi anche

  • Concorso

    Ad aprile la giuria premierà i 3 migliori progetti. A settembre saranno realizzate le prime show villa.

  • Giuria

    Stefano Sist, Matteo Thun, Roberto Bianconi, Stefano Poretta, Luca Molinari, Ivan De Lettera.

  • Partecipanti

    Selezionati tra gli architetti emergenti che si sono già distinti in progetti particolarmente innovativi, o per la sensibilità nei confronti del contesto.

  • Blog

    Opinioni, commenti, notizie, video, eventi, articoli e continui aggiornamenti sul progetto CA'POZZI.

Iscriviti per poter ricevere la nostra newsletter.

È sufficiente inserire il tuo indirizzo email. Dopo l'iscrizione potrai continuare ad essere informato sull'evoluzione del progetto CA'POZZI attraverso la nostra newsletter.